Gran Festival del Cinema Muto 2017

 

Il Gran Festival del Cinema Muto – ideato e diretto dai Maestri Alessandro Calcagnile e Rossella Spinosa – rende omaggio nella sua VIII Edizione al genere slapstick comedy. Il sottogenere del mondo cinematografico comico, comparso con il cinema muto in Francia nei primi del Novecento e sviluppatosi negli Stati Uniti negli anni venti, trova la propria forza ed essenza in una comicità semplice basata essenzialmente sul linguaggio del corpo, articolando l’azione scenica intorno a gag tanto semplici quanto efficaci. Il genere riconosce la propria identità in particolare con attori quali Stan Laurel, Oliver Hardy, Buster Keaton, Charlie Chaplin, Harold Lloyd e i fratelli Marx. E così, per l’apertura del Gran Festival del Cinema Muto, l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali eseguirà le partiture composte ad hoc dalla pianista e compositrice Rossella Spinosa per tre cortometraggi muti, ovvero The Immigrant e The Vagabond con la figura indimenticabile di Charlie Chaplin – di cui ricorrono nel 2017, 40 anni dalla scomparsa – inframmezzati da The Love Nest con l’altro volto della comicità degli stessi anni, ovvero Buster Keaton.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *